Home CasamicciolaNews Cronaca Erogatore difettose, ricovero obbligato per il rischio embolia
20 | 10 | 2019
Isole News
Piemonte News
Friuli Venezia Giulia News
Trentino AltoAdige News
Abruzzo News
Umbria News
Liguria News
Lombardia News
Toscana News
Veneto News
Emilia Romagna News
Marche News
Campania News
Lazio News
Puglia News
World News
Ricerche Storiche
Annunci Gratuiti
Music Story
OnLine
 2382 visitatori online
Web Link
Newsflash Napoli

Napoli: Serie b2 maschile girone g

Esordio vincente per il Rione Terra Pozzuoli Volley che espugna il campo della Virtus Tricase Volley nella prima di campionato di serie B2. La squadra di coach Costantino Cirillo è stata fin dall'inizio attenta e non ha lasciato scampo agli avversari determinata di centrare il successo. L'1-3 come risultato finale lascia ben intendere cosa i gialloblù hanno speso sul parquet in terra pugliese. Il primo set è equilibrato con il Rione Terra che riesce a mettere a terra nel finale i punti decisivi vincendolo per 21-25.

Newsflash Ischia

Ischia: Per la prima volta all'isola d'ischia il servizio di Ischiawifi internet e telefonia Voip 24/24. Call Center 19301328

Ischia Wifi è un servizio di connettività Internet e telefonia VoIP, messo a disposizione dell’utenza tramite WADSL (Wireless ADSL). L'azienda nasce da un accurato studio ed esperienza del mercato wireless in tutti i suoi aspetti più ragionevolmente conosciuti come la diffusione di Internet ad alta velocità (banda larga) in ambienti circoscritti che siano aperti, come valli, comuni o intere città, oppure per ambiti più ristretti come piazze, locali, attività ricettive e commerciali fino ad arrivare a fornire un servizio di tipo residenziale con inclusa telefonia VoIP.

Newsflash Capri

Capri: Capri watch, domani a Napoli cocktail con Veronica Maya per Millefiori triplo brindisi per il brand che inaugura cosi' il primo flagship store partenopeo

Triplo brindisi per Capri Watch domani sera a Napoli con Veronica Maya, testimonial femminile del brand e madrina dell’evento con cui l’azienda di orologeria glamour in un colpo solo festeggerà con i suoi fedelissimi il Natale ormai alle porte, certo, ma anche due eventi molto attesi da tutti i suoi fan: l’inaugurazione del primo flagship store partenopeo, in piena via Filangieri, e la presentazione in anteprima della nuovissima collezione “Millefiori” con cui l’azienda intende accompagnare le ore dei trend addicted internazionali per tutto il 2015.

Newsflash Casamicciola

Casamicciola: Sabato 5 luglio 2014 alle ore 11 al Capricho de Calise in Piazza Marina di Casamicciola Terme, su invito del Sindaco Giovan Battista Castagna

si incontreranno i Sindaci dei Comuni delle isole Ischia,Procida e Capri
ed il Sindaco di Napoli, nella qualità di prossimo Sindaco dell’Area Metropolitana,
per confrontarsi sul da farsi per dare assetto e dignità al trasporto marittimo.

Newsflash Roma

Roma: Vasto Film Fest XX edizione

Mercoledì 5 agosto 2015 – ore 11
Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale
Via Tuscolana 1524, 00173 Roma
Interverranno:
Luciano Lapenna – Sindaco Comune di Vasto
Vincenzo Sputore - Vice sindaco e Assessore con delega al turismo e cultura Comune di Vasto
Michele D’Annunzio – Dirigente settore turismo e cultura Comune di Vasto
Marcello Foti - Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia
Gabriele Antinolfi - Direttore Cineteca Nazionale
Daniela Poggi – Conduttrice Vasto Film Fest
Stefano Sabelli – Direttore artistico Vasto Film Fest

Isola News

Forio: Alle Votazioni ... ecco le liste

Forio: Alle Votazioni ... 20 Liste presentate a Forio !!!

Sono nove le liste a sostegno della candidatura a sindaco di Forio di Francesco Del Deo

Leggi tutto...
Erogatore difettose, ricovero obbligato per il rischio embolia PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
CasamicciolaNews - Cronaca
Scritto da Ida Trofa   
Domenica 24 Agosto 2008 18:22

L’incidente al sub Di Costanzo: una occasione per rimarcare l’importanza della Camera Iperbarica ad Ischia

Erogatore difettose, ricovero obbligato per il rischio embolia

Un incidente non grave trattato con professionalità e competenza che deve far riflettere. Uno scampato pericolo che restituisce al mare e alle sue bellezze forte e più appassionato che mai un suo estimatore. « Con questo mio intervento intendo ringraziare tutte le autorità intervenute in mio soccorso per l’incidente accaduto e tutti coloro che mi sono stati accanto.

Innanzitutto l’arma dei Carabinieri nella persona dell’appuntato Roberto Pupillo in servizio al CC Casamicciola Terme il quale venuto a conoscenza del problema previa mia segnalazione allertava il servizio Circolare Ischia, coadiuvato da Capo Cassese in collaborazione con il Locamare Forio. In particolare ringrazio il Sergente NT/TN  Piccardi Giovanangelo, il Se 3° CL NP Pettorino Michele, che mi hanno recuperato con il gommone B67 ed il personale a terra sempre del Locamare Forio  Com 1° CL Cante Luigi ed i Com 2° CL Pierro Cobino Damiano e Palombo Mirko. Grazie alla loro tempestività e professionalità c’è stato il mio recupero in acqua nonché il trasporto in ambulanza» attacca Michele Di Costanzo prima d’iniziare a descriverci le fasi della sua disavventura.  Il 24 agosto scorso l’uomo era emerso in anticipo sui tempi previsti di decompressione richiamando a se tutte le autorità ed il servizio sanitario per il protocollo di rito. Un immersione con tanto d’imprevisto quella del Di Costanzo che passata “la paura”, si fa per dire, da giorni è già tornato in acqua per godersi i fondali e le acque profonde del nostro mare.
Esperto, navigato, imprenditore con la passione per il mare e le immersioni, Michele Di Costanzo nel corso di uno dei suoi tuffi quotidiani è stato costretto a tagliar corto sui tempi di ossigenazione ed espulsione di azoto a causa i una erogatore difettoso. L’uomo poco più che quarantenne si trovava nelle acque a Nord ovest dell’isola all’altezza della zona delle Cammarate a Forio dove si era portato a bordo della sua imbarcazione munita di tutte le attrezzature.
Ma sentiamo quali sono stati i fatti dal protagonista.
« Non è stato per fortuna nulla di grave un semplice contrattempo che mi ha spinto per motivi prudenziali a richiedere l’intervento delle autorità. È stato un episodio che però deve far rifletterci sulla necessità di presidi attrezzati anche sulla nostra isola per casi ed incidenti analoghi », evidenzia Di Costanzo, « Il problema riscontrato nel corso dell’immersione è stato quello di un 1° erogatore in erogazione continua, problema rilevato quando già mi trovavo in profondità. Sostituitolo con il 2° in profondità mi sono accorto che anche questo imbarcava acqua, quindi onde evitare di bere acqua per quindici minuti optavo per una risalita. Mancavano quindici minuti di decompressione imposte dal computer e dal protocollo immersioni per terminare l’iter che mi avrebbe permesso di riemergere in tutta tranquillità.Insomma in un certo senso si è trattato di un rischio calcolato. Mi trovava fuori le Cammarate nella zona della diga foranea del molo di sottoflutto nel Porto di Forio. Ero in immersione e come di consueto mi godevo i fondali a circa quaranta metri. Dopo poco ho riscontrato i problemi all’erogatore. Con calma e tranquillità, insomma, ho cercato di ovviare al problema o quanto meno di limitare i danni emergendo a pochi minuti dalla fine decompressione. Sapevo qual è la prassi in questi casi ho deciso con molta serenità di chiamare la guardia costiera in quanto contattati tutti i miei amici per avere ossigeno, i carabinieri  e quanti pensavo potessero aiutarmi non è stato impossibile reperire una bombola. Così per mia tranquillità e sicurezza, conoscendo gli effetti che può avere la presenza di azoto ne sangue ho deciso di richiedere l’intervento della Guardia Costiera. Non ho avuto paura ho lasciato il mio amico a recuperare la barca e poi mi sono imbarcato sul gommone della capitaneria. Già martedì ritornerò ad immergermi per che non c’è cosa più meravigliosa ». a seguito della sua chiamata il sub è stato trasportato all’ospedale Anna Rizzoli di Lacco Ameno dove a seguito delle indagini di rito e delle prime cure mediche del caso si è deciso di trasportarlo presso una struttura attrezzata nel napoletano. Il sub è stato trasferito in elicottero presso il Cardarelli. Qui dopo il ricovero l’uomo è stato sottoposto ad una apposita terapia iperbarica che gli ha consentito di riprendersi al meglio e di recuperare per fare ritorno a casa già in serata. Già in altre occasioni il Di Costanzo era stato protagonista di salvataggi in mare con sub ed amici trovatisi nelle sue stesse condizioni oltre alle numerose iniziative benefiche portate avanti con la Associazione senza fini di Lucro Amici del Remo. Michele vuole però concludere la nostra chiacchierata con un appello: «In ospedale sia a Lacco ameno che a Napoli sono stato curato con professionalità e competenza. Colgo dunque l’occasione per ringraziare i medici dei due ospedali e l’equipe della camera iperbarica del Cardarelli. Inoltre tengo a precisare che il mio caso non era estremamente complicato, lascio la facoltà a chi di dovere di valutare l’opportunità di installare una camera iperbarica nel nostro ospedale in quanto casi del genere possono verificarsi frequentemente con rischi ben più gravi per chi li subisce».
Commenti
Nuovo Cerca RSS
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Marzo 2009 17:53
 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Ulti Clocks content
Cerca nel sito
Ultimi Eventi
Eventi
<<  Ottobre 2019  >>
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
Cronaca News
Economia News
Politica News
Mondo News
Musica News
FotoGallery
Archivio