Home CasamicciolaNews Cronaca Scuola occupata, si dorme in classe
22 | 10 | 2019
Isole News
Piemonte News
Friuli Venezia Giulia News
Trentino AltoAdige News
Abruzzo News
Umbria News
Liguria News
Lombardia News
Toscana News
Veneto News
Emilia Romagna News
Marche News
Campania News
Lazio News
Puglia News
World News
Ricerche Storiche
Annunci Gratuiti
Music Story
OnLine
 2093 visitatori online
Web Link
Newsflash Napoli

Napoli: Serie b2 maschile girone g

Esordio vincente per il Rione Terra Pozzuoli Volley che espugna il campo della Virtus Tricase Volley nella prima di campionato di serie B2. La squadra di coach Costantino Cirillo è stata fin dall'inizio attenta e non ha lasciato scampo agli avversari determinata di centrare il successo. L'1-3 come risultato finale lascia ben intendere cosa i gialloblù hanno speso sul parquet in terra pugliese. Il primo set è equilibrato con il Rione Terra che riesce a mettere a terra nel finale i punti decisivi vincendolo per 21-25.

Newsflash Ischia

Ischia: Per la prima volta all'isola d'ischia il servizio di Ischiawifi internet e telefonia Voip 24/24. Call Center 19301328

Ischia Wifi è un servizio di connettività Internet e telefonia VoIP, messo a disposizione dell’utenza tramite WADSL (Wireless ADSL). L'azienda nasce da un accurato studio ed esperienza del mercato wireless in tutti i suoi aspetti più ragionevolmente conosciuti come la diffusione di Internet ad alta velocità (banda larga) in ambienti circoscritti che siano aperti, come valli, comuni o intere città, oppure per ambiti più ristretti come piazze, locali, attività ricettive e commerciali fino ad arrivare a fornire un servizio di tipo residenziale con inclusa telefonia VoIP.

Newsflash Capri

Capri: Capri watch, domani a Napoli cocktail con Veronica Maya per Millefiori triplo brindisi per il brand che inaugura cosi' il primo flagship store partenopeo

Triplo brindisi per Capri Watch domani sera a Napoli con Veronica Maya, testimonial femminile del brand e madrina dell’evento con cui l’azienda di orologeria glamour in un colpo solo festeggerà con i suoi fedelissimi il Natale ormai alle porte, certo, ma anche due eventi molto attesi da tutti i suoi fan: l’inaugurazione del primo flagship store partenopeo, in piena via Filangieri, e la presentazione in anteprima della nuovissima collezione “Millefiori” con cui l’azienda intende accompagnare le ore dei trend addicted internazionali per tutto il 2015.

Newsflash Casamicciola

Casamicciola: Sabato 5 luglio 2014 alle ore 11 al Capricho de Calise in Piazza Marina di Casamicciola Terme, su invito del Sindaco Giovan Battista Castagna

si incontreranno i Sindaci dei Comuni delle isole Ischia,Procida e Capri
ed il Sindaco di Napoli, nella qualità di prossimo Sindaco dell’Area Metropolitana,
per confrontarsi sul da farsi per dare assetto e dignità al trasporto marittimo.

Newsflash Roma

Roma: Vasto Film Fest XX edizione

Mercoledì 5 agosto 2015 – ore 11
Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale
Via Tuscolana 1524, 00173 Roma
Interverranno:
Luciano Lapenna – Sindaco Comune di Vasto
Vincenzo Sputore - Vice sindaco e Assessore con delega al turismo e cultura Comune di Vasto
Michele D’Annunzio – Dirigente settore turismo e cultura Comune di Vasto
Marcello Foti - Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia
Gabriele Antinolfi - Direttore Cineteca Nazionale
Daniela Poggi – Conduttrice Vasto Film Fest
Stefano Sabelli – Direttore artistico Vasto Film Fest

Isola News

Forio: In ricordo di un grande medico e mio caro amico:Antonio Regine

Forio: In ricordo di un grande medico e mio caro amico: Antonio Regine

Ieri tutta l'isola d'Ischia, ma Forio in particolare ,ha avuto la brutta notizia della morte di antonio regine,grandissimo medico-pediatra e carissimo amico mio. E con questa lettera, desidero descrivere qualche aspetto meno noto di questo stimatissimo professionista che ha accompagnato la mia crescita professionale e cui sarò sempre grato per l'aiuto che mi ha dato in tante occasioni.

Leggi tutto...
Scuola occupata, si dorme in classe PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
CasamicciolaNews - Cronaca
Scritto da Ida Trofa   
Martedì 18 Novembre 2008 19:03

Scuola Occupata: si dorme in classe

Anche ad Ischia i ragazzi passano all’azione contro il decreto Gelmini: occupazioni, manifestazioni e scioperi tra i banchi. Venerdì 07 a Casamicciola. Meccanico Termico autogestito e Mattei in sciopero bianco. Non è certo una notizia che il mondo della scuola sia in. Le critiche accese rivolte al decreto legge n. 137 del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della ricerca Gelmini circolano da settimane sui media e rimbalzano di riunione in riunione nelle scuole di ogni ordine e grado e nelle famiglie.

E questo forse è meno noto, perché non sempre tutti i genitori partecipano, perché non tutti sono genitori, e perché purtroppo le tematiche della scuola sono a scadenza, ovvero preoccupano moltissimo finché i figli sono in ballo poi sono relegate nello scantinato con i libri di testo e tutt'al più osservate come fossero giochi da bambini che non ci appartengono più.
Però non si tratta solo del ritorno al 7 in condotta. C'è molto di più. 
La notizia è che in questi giorni in tanti, tra genitori e insegnanti, sono pronti a passare ad azioni concrete tra cui spiccano lo sciopero bianco, ovvero l'annullamento di tutte le attività che vanno al di là della didattica tradizionale di tipo frontale:progetti, concorsi, funzioni strumentali, collaborazioni con enti o soggetti esterni, coordinamenti interni e di plesso. In realtà per molti genitori la preoccupazione maggiore e che i loro figli non vadano a scuola e nell’atto di mettere in essere questo tipo di manifestazioni contro il decreto e nel futuro in ossequio proprio alle disposizioni di tale decreto. Insomma c’è un po’ di tutto misto a tutto.
occupazioni, manifestazioni e scioperi tra i banchi. Venerdì 07 a Casamicciola. Meccanico Termico autogestito e Mattei in sciopero bianco. Genitori e professori in attesa all’esterno degli istituti ma i ragazzi sono decisi si dorme a scuola fino a nuovo ordine! Il Mattei non è riuscito nell’intento di occupare così è rimasto a protestare all’esterno interrompendo le lezioni. Al Meccanico Termico circa un centinaio di ragazzi invece han preso possesso, civilmente della struttura, nella quale vige anche un rigido sistema di auto pulizia e raccolta differenziata, quando il “bidello” Tonino poco prima delle otto ha effettuato la consueta apertura. Per i ragazzi bisogna manifestare pacificamente continuando a studiare in regime di autogestione con laboratori e ripetizioni del programma già svolto, oltre a perseguire il coordinamento tra tutti gli istituti isolani per protestare contro il diritto allo studio pubblico negato. Un invito poi a tutte le istituzioni civiche affinché si facciano promotrici di una lezione convegno sul tema
LA VOCE DEGLI OCCUPANTI
Ragazzi perché avete occupato l’istituto?
« Stiamo manifestando contro il decreto Gelmini non ancora divenuto riforma»
Quali sono le vostre richieste?
« Occuperemo continuando a fare lezione autonomamente. Inoltre chiediamo che il comune, il sindaco, o chi per essi ci faccia una lezione di civica e diritto sul tema»
Fino a quando occuperete?
« A tempo indeterminato. Attendiamo comunque il 14 novembre prossimo quando ci sarà il corteo nazionale che servirà anche a darci ulteriori spunti ed indicazioni in merito. Per adesso attendiamo anche l’appoggio di altri Istituti per un problema sentito in tutta Italia e verso il quale tutti manifestano civilmente e sempre nel rispetto delle persone».
L'azione diffusa e in fase di coordinamento  non è semplicemente una protesta, bensì una dimostrazione degli effetti del decreto, una prefigurazione di quello che sarà la scuola se il decreto sarà effettivamente convertito. 
Il dissenso è mosso da reali preoccupazioni per uno scenario già configurato dagli articoli del decreto: chiusura di piccole scuole, scuola primaria di 24 ore, quindi niente tempo pieno se non a pagamento; un/una unico/a insegnante in classe, sempre nella primaria e in generale un corpo docente sempre più ridotto in tutti gli ordini e gradi di scuole; un ritorno nella valutazione alla freddezza dei numeri; l'assenza di sostegno a chi ha problemi o bisogni specifici legati all'apprendimento e di compresenze (che per altro sono finite già da qualche anno insieme alla possibilità di avere supplenti piuttosto che oscene soluzioni di emergenza con smistamenti su più classi e disagi per tutti: e qui forse bisognerebbe dare a Fioroni quello che è suo).
Come diceva correttamente un papà «c'è bisogno di superare la mancanza di fiducia verso la categoria degli insegnanti», che per molti restano ancora quelli che hanno tre mesi di vacanze. Ma qui non si sta difendendo una corporazione, la scuola che lavora e sa di essere un anello forte del microsistema culturale di ogni società vuole stanare i politici e gli interessi economici che ruotano intorno ad essa per far comprendere quante opportunità stanno per essere schiacciate, ridotte e semplificate - al di là del gravissimo disinvestimento che la scuola ha comunque subito negli ultimi anni da entrambi le sponde politiche. Una mamma rincara: «ci vuole un progetto forte di comunicazione, che sappia anche dar fastidio». Di sicuro c'è bisogno di tutti, ma anche per capire meglio e costruire di più. Per il vicepreside Ing. Michele Magnanimo a questo punto per l’istituzione scuola il problema è duplice ovvero garantire il doppio diritto allo studio ovvero di chi vuole far lezione e di chi vuol protestare contro il decreto rendendo che possa ledere i suoi diritti futuri. In questo è stato necessario informare dell’occupazione le forze dell’ordine che nel protrarsi degli eventi interverranno sicuramente. Anche molti genitori assiepati al di fuori dell’istituto chiedevano che l’occupazione ponesse fine ritenendo illegittimo il divieto imposto a chi a scelto di non manifestare di frequentare la scuola. « Siamo a disposizione per risolvere i problemi sempre per quanto ci compete», spiega il vicepreside del Meccanico Termico, Magnanimo, « Per una scuola nuova, noi non possiamo fare molto. Ci troviamo attualmente tra due fuochi, tra i genitori che pretendono il servizio e gli allievi che protestano. In questo onestamente non sappiamo come muoverci. Se chiedere l’intervento della Polizia che comunque è stata avvisata o attendere».
Commenti
Nuovo Cerca RSS
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Marzo 2009 17:38
 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Ulti Clocks content
Cerca nel sito
Ultimi Eventi
Eventi
<<  Ottobre 2019  >>
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
Cronaca News
Economia News
Politica News
Mondo News
Musica News
FotoGallery
Archivio