Home CasamicciolaNews Cronaca Il meccanico Termico Occupa, il nautico autogestisce
18 | 10 | 2019
Isole News
Piemonte News
Friuli Venezia Giulia News
Trentino AltoAdige News
Abruzzo News
Umbria News
Liguria News
Lombardia News
Toscana News
Veneto News
Emilia Romagna News
Marche News
Campania News
Lazio News
Puglia News
World News
Ricerche Storiche
Annunci Gratuiti
Music Story
OnLine
 2884 visitatori online
Web Link
Newsflash Napoli

Napoli: Serie b2 maschile girone g

Esordio vincente per il Rione Terra Pozzuoli Volley che espugna il campo della Virtus Tricase Volley nella prima di campionato di serie B2. La squadra di coach Costantino Cirillo è stata fin dall'inizio attenta e non ha lasciato scampo agli avversari determinata di centrare il successo. L'1-3 come risultato finale lascia ben intendere cosa i gialloblù hanno speso sul parquet in terra pugliese. Il primo set è equilibrato con il Rione Terra che riesce a mettere a terra nel finale i punti decisivi vincendolo per 21-25.

Newsflash Ischia

Ischia: Per la prima volta all'isola d'ischia il servizio di Ischiawifi internet e telefonia Voip 24/24. Call Center 19301328

Ischia Wifi è un servizio di connettività Internet e telefonia VoIP, messo a disposizione dell’utenza tramite WADSL (Wireless ADSL). L'azienda nasce da un accurato studio ed esperienza del mercato wireless in tutti i suoi aspetti più ragionevolmente conosciuti come la diffusione di Internet ad alta velocità (banda larga) in ambienti circoscritti che siano aperti, come valli, comuni o intere città, oppure per ambiti più ristretti come piazze, locali, attività ricettive e commerciali fino ad arrivare a fornire un servizio di tipo residenziale con inclusa telefonia VoIP.

Newsflash Capri

Capri: Capri watch, domani a Napoli cocktail con Veronica Maya per Millefiori triplo brindisi per il brand che inaugura cosi' il primo flagship store partenopeo

Triplo brindisi per Capri Watch domani sera a Napoli con Veronica Maya, testimonial femminile del brand e madrina dell’evento con cui l’azienda di orologeria glamour in un colpo solo festeggerà con i suoi fedelissimi il Natale ormai alle porte, certo, ma anche due eventi molto attesi da tutti i suoi fan: l’inaugurazione del primo flagship store partenopeo, in piena via Filangieri, e la presentazione in anteprima della nuovissima collezione “Millefiori” con cui l’azienda intende accompagnare le ore dei trend addicted internazionali per tutto il 2015.

Newsflash Casamicciola

Casamicciola: Sabato 5 luglio 2014 alle ore 11 al Capricho de Calise in Piazza Marina di Casamicciola Terme, su invito del Sindaco Giovan Battista Castagna

si incontreranno i Sindaci dei Comuni delle isole Ischia,Procida e Capri
ed il Sindaco di Napoli, nella qualità di prossimo Sindaco dell’Area Metropolitana,
per confrontarsi sul da farsi per dare assetto e dignità al trasporto marittimo.

Newsflash Roma

Roma: Vasto Film Fest XX edizione

Mercoledì 5 agosto 2015 – ore 11
Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale
Via Tuscolana 1524, 00173 Roma
Interverranno:
Luciano Lapenna – Sindaco Comune di Vasto
Vincenzo Sputore - Vice sindaco e Assessore con delega al turismo e cultura Comune di Vasto
Michele D’Annunzio – Dirigente settore turismo e cultura Comune di Vasto
Marcello Foti - Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia
Gabriele Antinolfi - Direttore Cineteca Nazionale
Daniela Poggi – Conduttrice Vasto Film Fest
Stefano Sabelli – Direttore artistico Vasto Film Fest

Isola News

Forio: Alle Votazioni ... ecco le liste

Forio: Alle Votazioni ... 20 Liste presentate a Forio !!!

Sono nove le liste a sostegno della candidatura a sindaco di Forio di Francesco Del Deo

Leggi tutto...
Il meccanico Termico Occupa, il nautico autogestisce PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
CasamicciolaNews - Cronaca
Scritto da Ida Trofa   
Mercoledì 04 Novembre 2009 21:05

Il meccanico Termico Occupa, il nautico autogestisce

Scuola in rivolta.
Si dorme a scuola per rivendicare il diritto ad un’istruzione degna e per richiamare governi e governati al loro dovere. Aule anguste spazi insufficienti, l’IPIA soffoca. Anche all’IPIA i ragazzi passano all’azione contro il disinteresse provinciale alla creazione di scuole degne e sicure: occupazioni, manifestazioni e scioperi tra i banchi, martedì 04 a Casamicciola occupato il Meccanico Termico e a Forio il Nautico è entrato in regime di autogestione.

Non è certo una notizia che il mondo della scuola sia in rivolta. Le critiche accese rivolte agli amministratori che non tutelano ne assecondano il diritto allo studio sono tante e tutte pregne di fondamento. Però non si tratta solo di rivendicazioni sterili. C'è molto di più.
La notizia è che in questi giorni in tanti, tra genitori e insegnanti, sono pronti a passare ad azioni concrete tra cui spiccano lo sciopero bianco, ovvero l'annullamento di tutte le attività che vanno al di là della didattica tradizionale di tipo frontale:progetti, concorsi, funzioni strumentali, collaborazioni con enti o soggetti esterni, coordinamenti interni e di plesso. In realtà per molti genitori la preoccupazione maggiore e che i loro figli non vadano a scuola e nell’atto di mettere in essere questo tipo di manifestazioni. Insomma c’è un po’ di tutto misto a tutto. Aule anguste, laboratori e spazi per attività motorie insicuri e chiusi dall’Asl, bagni come orinatoi turchi. Queste in breve le motivazioni che hanno spinto gli studenti a passare all’azione eclatante pur di portare all’attenzione dell’opinione pubblica i loro disagi quotidiani in una realtà ove ciò che li mortifica maggiormente è il disinteresse dei “ grandi”.
Intanto genitori e professori restano in attesa all’esterno degli istituti, ma i ragazzi sono decisi a studiare da soli e, nei casi più estremi, si dormire a scuola fino a nuovo ordine! Il Nautico, infatti, non è riuscito nell’intento di occupare così è rimasto a scuola ponendola in regime di autogestione. Al Meccanico Termico circa un centinaio di ragazzi invece han preso possesso, civilmente della struttura, nella quale vige anche un rigido sistema di auto pulizia e raccolta differenziata. Per i ragazzi bisogna manifestare pacificamente continuando a studiare in regime autonomo con attività pratiche e ripetizioni del programma già svolto, oltre a perseguire il coordinamento tra tutti gli istituti isolani che ha portato a queste forme di lotta dura per protestare contro il diritto allo studio in strutture pubbliche degne negato a tutti i livelli. Un invito poi a tutte le istituzioni civiche affinché si facciano promotrici di una lezione convegno sul tema della sicurezza e della vivibilità dei plessi. Questo per spingere ad una cultura che vada oltre interesse particolareggiato del singolo perché non sempre tutti i genitori partecipano, perché non tutti sono genitori, e perché purtroppo le tematiche della scuola sono a scadenza, ovvero preoccupano moltissimo finché i figli sono in ballo poi sono relegate nello scantinato con i libri di testo e tutt'al più osservate come fossero giochi da bambini che non ci appartengono più.

LA VOCE DEGLI OCCUPANTI
Ragazzi perché avete occupato l’istituto?
« Stiamo manifestando contro le carenze strutturali della nostra scuola, un istituto riadattato che non ci offre spazi consoni e degni di una società civile. Con aule piccolissime, nessun laboratorio e nessuno spazio per la ginnastica e la ricreazione. È quasi un lager»
Quali sono le vostre richieste?
« Occuperemo continuando a fare lezione autonomamente. Inoltre chiediamo che il comune, il sindaco, o chi per essi si faccia promotore delle nostre necessità perché finalmente ci mettano in condizione di studiare»
Fino a quando occuperete?
« A tempo indeterminato. Attendiamo comunque i prossimi giorni quando ci sarà un assemblea nel corso della quale si deciderà il dafarsi. Per adesso attendiamo anche l’appoggio di altri Istituti per un problema sentito in tutta l’Isola, verso il quale tutti manifestano civilmente e sempre nel rispetto delle persone».
L'azione diffusa e in fase di coordinamento  non è semplicemente una protesta, bensì una dimostrazione degli del non governo di questi anni, una prefigurazione di quello che sarà la scuola se il parco scuole nostrano non sarà adeguato. Il dissenso è mosso da reali preoccupazioni per uno scenario già configurato e vissuto per anni nella nostra realtà. E per questo ci vuole un progetto forte di comunicazione, che sappia anche dar fastidio. Di sicuro c'è bisogno di tutti, ma anche per capire meglio e costruire di più.
Prevista nelle prossime ore anche l’occupazione dell’Istituto Nautico.

Commenti
Nuovo Cerca RSS
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Novembre 2009 22:03
 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Ulti Clocks content
Cerca nel sito
Ultimi Eventi
Eventi
<<  Ottobre 2019  >>
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
Cronaca News
Economia News
Politica News
Mondo News
Musica News
FotoGallery
Archivio