Home CasamicciolaNews Cronaca Casamicciola: Strage animale
21 | 07 | 2019
Isole News
Piemonte News
Friuli Venezia Giulia News
Trentino AltoAdige News
Abruzzo News
Umbria News
Liguria News
Lombardia News
Toscana News
Veneto News
Emilia Romagna News
Marche News
Campania News
Lazio News
Puglia News
World News
Ricerche Storiche
Annunci Gratuiti
Music Story
OnLine
 1968 visitatori online
Web Link
Newsflash Napoli

Napoli: Serie b2 maschile girone g

Esordio vincente per il Rione Terra Pozzuoli Volley che espugna il campo della Virtus Tricase Volley nella prima di campionato di serie B2. La squadra di coach Costantino Cirillo è stata fin dall'inizio attenta e non ha lasciato scampo agli avversari determinata di centrare il successo. L'1-3 come risultato finale lascia ben intendere cosa i gialloblù hanno speso sul parquet in terra pugliese. Il primo set è equilibrato con il Rione Terra che riesce a mettere a terra nel finale i punti decisivi vincendolo per 21-25.

Newsflash Ischia

Ischia: Per la prima volta all'isola d'ischia il servizio di Ischiawifi internet e telefonia Voip 24/24. Call Center 19301328

Ischia Wifi è un servizio di connettività Internet e telefonia VoIP, messo a disposizione dell’utenza tramite WADSL (Wireless ADSL). L'azienda nasce da un accurato studio ed esperienza del mercato wireless in tutti i suoi aspetti più ragionevolmente conosciuti come la diffusione di Internet ad alta velocità (banda larga) in ambienti circoscritti che siano aperti, come valli, comuni o intere città, oppure per ambiti più ristretti come piazze, locali, attività ricettive e commerciali fino ad arrivare a fornire un servizio di tipo residenziale con inclusa telefonia VoIP.

Newsflash Capri

Capri: Capri watch, domani a Napoli cocktail con Veronica Maya per Millefiori triplo brindisi per il brand che inaugura cosi' il primo flagship store partenopeo

Triplo brindisi per Capri Watch domani sera a Napoli con Veronica Maya, testimonial femminile del brand e madrina dell’evento con cui l’azienda di orologeria glamour in un colpo solo festeggerà con i suoi fedelissimi il Natale ormai alle porte, certo, ma anche due eventi molto attesi da tutti i suoi fan: l’inaugurazione del primo flagship store partenopeo, in piena via Filangieri, e la presentazione in anteprima della nuovissima collezione “Millefiori” con cui l’azienda intende accompagnare le ore dei trend addicted internazionali per tutto il 2015.

Newsflash Casamicciola

Casamicciola: Sabato 5 luglio 2014 alle ore 11 al Capricho de Calise in Piazza Marina di Casamicciola Terme, su invito del Sindaco Giovan Battista Castagna

si incontreranno i Sindaci dei Comuni delle isole Ischia,Procida e Capri
ed il Sindaco di Napoli, nella qualità di prossimo Sindaco dell’Area Metropolitana,
per confrontarsi sul da farsi per dare assetto e dignità al trasporto marittimo.

Newsflash Roma

Roma: Vasto Film Fest XX edizione

Mercoledì 5 agosto 2015 – ore 11
Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale
Via Tuscolana 1524, 00173 Roma
Interverranno:
Luciano Lapenna – Sindaco Comune di Vasto
Vincenzo Sputore - Vice sindaco e Assessore con delega al turismo e cultura Comune di Vasto
Michele D’Annunzio – Dirigente settore turismo e cultura Comune di Vasto
Marcello Foti - Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia
Gabriele Antinolfi - Direttore Cineteca Nazionale
Daniela Poggi – Conduttrice Vasto Film Fest
Stefano Sabelli – Direttore artistico Vasto Film Fest

Isola News

Forio: Alle Votazioni ... ecco le liste

Forio: Alle Votazioni ... 20 Liste presentate a Forio !!!

Sono nove le liste a sostegno della candidatura a sindaco di Forio di Francesco Del Deo

Leggi tutto...
Casamicciola: Strage animale PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
CasamicciolaNews - Cronaca
Scritto da Ida Trofa   
Martedì 09 Febbraio 2010 14:39

 

Casamicciola: Strage animale

Sterminati gli allevamenti artigianali della Tresta. Decine di capi sbranati, scoppia l'allarme branco.
Sgozzati, mutilati ed uccisi più di trenta capi fra ovini caprini e conigli in diversi recinti della collina casamicciolese. Un problema che sta creando, ora dopo l’ennesimo grave attacco sta allarme e preoccupazione. Ora è caccia alle “bestie” .

Non è stato un agguato lampo, un attacco unico ed isolato…tutto si é consumato in due aggressioni distinte. Nessuno si è accorto di nulla, nessun ha visto niente per il momento solo ipotesi e tanto rammarico per la strage consumatasi a Casamicciola Terme tra domenica sera e lunedì. Si pensa che un branco di cani sia entrato in azione seguendo l’istinto. Sono i segni evidenti delle zanne, le tracce lasciate sulle inermi caprette, quasi tutte incinte, molte addirittura mutilate del feto, del volto delle zampe,ad indurre nel credere che si tratta di cani. Le bestiole appartenevano in gran parte all'allevamento domestico del signor Andrea Schiano che ha perso 20 capi tra pecore e capre di cui 15 incinte ed alcuni capretti appena nati, un altro ucciso con la madre mentre lo dava alla luce. Altre 9 capretti ed una capra gravida, erano del signor Riccardo Precisano che ha perso anche tutto l’allevamento di conigli, oltre 20 esemplari. Nella serata di domenica c’erano state le prime avvisaglie. Il signor Schiano nel recarsi al recinto per portare da mangiare al gregge ed ai suoi animali, ha notato alcuni capi feriti e sanguinanti. Sconvolto ed abbattuto dall’ennesima avversità, dal dolore per quella ferocia, ha lasciato il posto senza scaricare neppure il suo carico di cibo. Solo ieri mattina, come il signor Precisano, ha fatto la triste scoperta che quasi tutti gli esemplari erano stati uccisi. Solo il cavalluccio, una capretta, un caprone adulto ed uno di pochi mesi rimanevano sul versante scosceso di via Tresta, dove erano stati lasciati a brucare. «E' stato uno spettacolo agghiacciante. Una capretta stava partorendo e l’ho trovata con il piccolo ancora a metà a cui era stata azzannata la testa», ha commentato afflitto il signora ancora agitatissimo per quello che gli era capitato. Le capre sono state morse e sgozzate una ad una, con ferocia, ma non sbranate erano sparse da per tutto come se gli aggressori fossero stati accorti a non perderne nessuna. È quindi evidente che il branco non si é mosso spinto dai morsi della fame, ma in un chiaro intento aggressivo, lo stesso che li ha indotti, tempo fa, ad aggredire lo stesso gregge che allora scampo in gran parte all’agguato e quelli piú piccoli che si trovano in molti fondi agricoli sulle colline e nelle campagne del posto. Tutto è distrutto! Il signor Schiano lavora sostenuto dall’affetto delle sue piccole figlie che amavano il gregge e lo curavano con amore. I cani non mostrano nessun timore nell'avvicinarsi alle abitazioni. L'azione di ieri notte e l’altro ieri pomeriggio é stata portata a termine a non piú di un cinque, seicento metri di distanza dalle case che formano l'anello extraurbano dei due quartieri a ridosso di Piazza Bagni ed in una zona anche bene illuminata. Mentre si susseguono le aggressioni ai danni anche di allevamenti di maiali e di conigli, non é si é ancora riusciti a stabilire come si sia formato questo vero e proprio branco assassino che sta facendo vivere nel terrore non poche famiglie di contadini isolani, e di quanti abitano nelle case limitrofe. Intanto gli allevatori non escludono di istituire una vera e propria squadra di cacciatori che provvedano ad abbattere i cani randagi che stanno fortemente minando la loro tranquillitá. «Se hanno distrutto un gregge di capre per il solo gusto di uccidere - ci hanno dichiarato ieri - allora potrebbero benissimo aggredire qualche ragazzo o signore che si trovano ad uscire o rientrare in casa a tarda ora. Un pericolo che bisogna affrontare con determinazione - hanno aggiunto - prima che qualcuno finisca vittima di questo branco di cani. Cosa aspettano l'ASL e tutti gli altri, che ci scappi il morto?». La tensione é altissima. Quello dei branchi di cani, molto spesso randagi, non è un problema di oggi. Da quando l'uomo civilizzato non rispetta e abbandona i suoi amici a quattro zampe, i cani si raggruppano in grossi branchi ed effettuano razzie, spingendosi fino ai confini dell'abitato, uccidono galline e pecore e ritornano a rintanarsi dove capita. Una decina di anni fa fece scalpore un battuta di ... caccia al cane, con molti di questi animali, diventati selvaggi per colpa dell'uomo, uccisi a fucilate.

Commenti
Nuovo Cerca RSS
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Domenica 02 Dicembre 2012 18:55
 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Ulti Clocks content
Cerca nel sito
Ultimi Eventi
Eventi
<<  Luglio 2019  >>
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    
Cronaca News
Economia News
Politica News
Mondo News
Musica News
FotoGallery
Archivio