Home CasamicciolaNews Cronaca INADEGUATE LE STRUTTURE DEI PRESIDI DI ASSISTENZA URGENZA TERRITORIALE
22 | 04 | 2019
Isole News
Piemonte News
Friuli Venezia Giulia News
Trentino AltoAdige News
Abruzzo News
Umbria News
Liguria News
Lombardia News
Toscana News
Veneto News
Emilia Romagna News
Marche News
Campania News
Lazio News
Puglia News
World News
Ricerche Storiche
Annunci Gratuiti
Music Story
OnLine
 1703 visitatori online
Web Link
Newsflash Napoli

Napoli: Serie b2 maschile girone g

Esordio vincente per il Rione Terra Pozzuoli Volley che espugna il campo della Virtus Tricase Volley nella prima di campionato di serie B2. La squadra di coach Costantino Cirillo è stata fin dall'inizio attenta e non ha lasciato scampo agli avversari determinata di centrare il successo. L'1-3 come risultato finale lascia ben intendere cosa i gialloblù hanno speso sul parquet in terra pugliese. Il primo set è equilibrato con il Rione Terra che riesce a mettere a terra nel finale i punti decisivi vincendolo per 21-25.

Newsflash Ischia

Ischia: Per la prima volta all'isola d'ischia il servizio di Ischiawifi internet e telefonia Voip 24/24. Call Center 19301328

Ischia Wifi è un servizio di connettività Internet e telefonia VoIP, messo a disposizione dell’utenza tramite WADSL (Wireless ADSL). L'azienda nasce da un accurato studio ed esperienza del mercato wireless in tutti i suoi aspetti più ragionevolmente conosciuti come la diffusione di Internet ad alta velocità (banda larga) in ambienti circoscritti che siano aperti, come valli, comuni o intere città, oppure per ambiti più ristretti come piazze, locali, attività ricettive e commerciali fino ad arrivare a fornire un servizio di tipo residenziale con inclusa telefonia VoIP.

Newsflash Capri

Capri: Capri watch, domani a Napoli cocktail con Veronica Maya per Millefiori triplo brindisi per il brand che inaugura cosi' il primo flagship store partenopeo

Triplo brindisi per Capri Watch domani sera a Napoli con Veronica Maya, testimonial femminile del brand e madrina dell’evento con cui l’azienda di orologeria glamour in un colpo solo festeggerà con i suoi fedelissimi il Natale ormai alle porte, certo, ma anche due eventi molto attesi da tutti i suoi fan: l’inaugurazione del primo flagship store partenopeo, in piena via Filangieri, e la presentazione in anteprima della nuovissima collezione “Millefiori” con cui l’azienda intende accompagnare le ore dei trend addicted internazionali per tutto il 2015.

Newsflash Casamicciola

Casamicciola: Sabato 5 luglio 2014 alle ore 11 al Capricho de Calise in Piazza Marina di Casamicciola Terme, su invito del Sindaco Giovan Battista Castagna

si incontreranno i Sindaci dei Comuni delle isole Ischia,Procida e Capri
ed il Sindaco di Napoli, nella qualità di prossimo Sindaco dell’Area Metropolitana,
per confrontarsi sul da farsi per dare assetto e dignità al trasporto marittimo.

Newsflash Roma

Roma: Vasto Film Fest XX edizione

Mercoledì 5 agosto 2015 – ore 11
Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale
Via Tuscolana 1524, 00173 Roma
Interverranno:
Luciano Lapenna – Sindaco Comune di Vasto
Vincenzo Sputore - Vice sindaco e Assessore con delega al turismo e cultura Comune di Vasto
Michele D’Annunzio – Dirigente settore turismo e cultura Comune di Vasto
Marcello Foti - Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia
Gabriele Antinolfi - Direttore Cineteca Nazionale
Daniela Poggi – Conduttrice Vasto Film Fest
Stefano Sabelli – Direttore artistico Vasto Film Fest

Isola News

Forio: In ricordo di un grande medico e mio caro amico:Antonio Regine

Forio: In ricordo di un grande medico e mio caro amico: Antonio Regine

Ieri tutta l'isola d'Ischia, ma Forio in particolare ,ha avuto la brutta notizia della morte di antonio regine,grandissimo medico-pediatra e carissimo amico mio. E con questa lettera, desidero descrivere qualche aspetto meno noto di questo stimatissimo professionista che ha accompagnato la mia crescita professionale e cui sarò sempre grato per l'aiuto che mi ha dato in tante occasioni.

Leggi tutto...
INADEGUATE LE STRUTTURE DEI PRESIDI DI ASSISTENZA URGENZA TERRITORIALE PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
CasamicciolaNews - Cronaca
Scritto da Ida Trofa   
Mercoledì 24 Agosto 2005 18:38

Pronte le denunce per violazione delle leggi sulla sicurezza, l’igiene e la sanità nel lavoro, violazione degli accordi sindacali e mobbing. L’Asl fa orecchie da mercante e finge di non sapere, dopo mesi di solleciti indicazioni e relazioni ufficiali.

Stanchi di esporre ed illustrare per le vie dirette a mezzo relazioni ed indicazioni ufficiali, strenuamente dichiarare le proprie difficoltà a chi di competenza in quanto diretto responsabile del settore, gli operatori medici e paramedici assegnati al servizio del Pronto Intervento ischitano scendono sul piede di guerra, scegliendo la via della pubblica divulgazione per risolvere annosi e gravi problemi che l’investono direttamente. “ E’orami da diverso tempo che cerchiamo di rendere dignitosa ed umana la nostra condizione di lavoro ed operatività, senza ottenere, però, la benché minima collaborazione da parte delle autorità competenti e dagli organi preposti direttamente responsabili, la dirigenza in primis. Ci sentiamo, giunti a questo punto, in dovere di informare l’opinione pubblica su come siamo costretti ad operare, senza che alcuno prenda in considerazione le nostre rimostranze. Peraltro in una condizione tuttora esistente e verificabile ”.
Quasi una forma di autotutela e di tutela dell’utenza verso la quale sono chiamati a prestare la propria attività e professionalità, quella messa in atto dai medici del SAUT, che con un accurato e dettagliato documento, denunciano un grave stato di precarietà lavorativa, in una ambito ed un ambiente nel quale gli stessi sono costretti quotidianamente ad intervenire,operare e vivere da qualche mese a questa parte, e soprattutto in concomitanza con il sopraggiungere della stagione estiva quando le richieste e le urgenze si fanno più pressanti e numerose. Tutto ciò in una situazione di estremo disagio che va ad investire un settore di vitale e primaria importanza per l’intera società e non un settore od un ramo specifico.Quello che appare subito chiaro nella lettura della protesta da parte dei firmatari, è l’incisività della loro sottoscrizione, dalla quale si aspettano dai vertici aziendali in indirizzo un atto di buon senso, che se non dovesse esserci hanno gia pronte successive iniziative legalmente possibili, interessando del caso oltreché la stampa, le S.S.A.A. e la magistratura, per violazioni e inottemperanze ai dispositivi legislativi e normativi vigenti, oltre che in materia sanitaria anche in virtù degli impegni che regolano gli accordi sindali.
Delle autentiche saette quelle preannunciate nel documento pubblicato, che di sicuro avranno un effetto molto allargato se solo si considera il fatto che nelle lamentele del personale medico in forza al SAUT che dal giorno 8-8-2005 sono stati demandati al servizo sul mezzo di soccorso in Lacco Ameno, venendo a ridurre senza idoneamente e necessariamente provvedere al ricambio ed alla sostituzione dell’unità, nonostante il grosso lavoro a cui è chiamato in questo periodo e on solo nel documento denuncia si descrive un presidio ubicato in via IV Novembre n°16 in Lacco Ameno, loro sede di lavoro ed intervento, costituito da un locale angusto e privo di decori, nonché dotato servizi igienici non sufficienti alle persone che vi frequentano, obbligate alla promiscuità di convivenza. Sottolineando ancora che tale bilocale adibito a sede del 118 operante nei pressi dell’ospedale Rizzoli, è stato affittato per uso privato al titolare dell’appalto dell’ambulanza. Circostanze che oltre ai rappresentanti del servizio sanitario nazionale coinvolgerà per competenza anche la massima autorità cittadina, il sindaco della cittadina all’ ombra del fungo. E di rimando anche gli amministratori degli altri comuni isolani che in quanto tali dovrebbero per primi farsi portavoce di una tale disdicevole e non più ammissibile condizione e stato di cose.
Diamo ai medici del Saut così come si farebbe per qualsiasi altra struttura sanitaria la condizione di tranquillità sia fisica che mentale per andare avanti nel proprio mandato nel miglior modo possibile. Il punto focale è l’ambiente non rispondente ad alcuna norma di sicurezza ambientale prevista nei luoghi di lavoro, come da legge 626/94 e dalle nuove Linee Guida per l’Organizzazione dei Presidi di assistenza Urgenza Territoriale ( bollettino ufficiale della Regione Campani n.38 del 25-8-2003, deliberazione n.2343). Una sede dunque che non essendo sede Asl, fa sorgere grossi dubbi assicurativi in caso d’incidenti, non potendosi legalmente giustificare la presenza dell’unità Saut in quella struttura. Oltre a queste importantissime anomalie appare altrettanto grave la mancanza di un frigorifero a norma per la conservazione dei medicinali, la mancanza di armadietti per la custodia del vestiario personale e delle dotazioni ant’infortunistiche, asciugamani sapone e tutto per l’igiene degli operatori, assenza di spogliatoio e soprattutto assenza di servizio di pulizie e di marcatempo. Ci sarebbe ancora molto da dire, commentano gli operatori sanitari, ma visto che chi dovrebbe provvedere tutto fa tranne che risolvere questi semplicissimi problemi appare opportuno oramai passare alle vie di fato. L’impressione è che si voglia solo prender tempo nella speranza che passi l’estate e tutto cada nel dimenticatoio. Pertanto ritenendo che nessuno, tanto meno medici con esperienze di anni , possa essere obbligato a lavorare in simili condizioni per conto di un Ente Pubblico che prima cosa dovrebbe far rispettare le normative in tema d’igiene e sanità sui luoghi di lavoro, si è passati alle vie di fatto, approntando la oramai inevitabile denuncia pubblica e sociale preannunciando con questa le vie di fatto volte ad ottenere una sistemazione adeguata e dignitosa.
Come sempre, come gira e come volta chi subirà le conseguenze e le ripercussioni maggiori saranno i cittadini e la comunità tutta che come più volte si è potuto constatare sul fatto abbisogna di un servizio sanitario anche come quello di urgenza sempre più confacente alle necessità di un territorio in continua crescita ed espansione. Continuando di questo passo tutte le menti, gli specialisti ed il personale competente tenderà ad emigrare lasciando lacune insanabili ed incolmabili, e le conseguenze anche se mani denunciate e sibilate fra i denti, perché nessuno è pronto a sbandierarle chiaramente mostrando una indecenza pubblica manifesta a tal punto da divenire sfacciata, sono orami sotto gli occhi di tutti da tempo, troppo tempo!

Commenti
Nuovo Cerca RSS
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Ulti Clocks content
Cerca nel sito
Ultimi Eventi
Eventi
<<  Aprile 2019  >>
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
2930     
Cronaca News
Economia News
Politica News
Mondo News
Musica News
FotoGallery
Archivio