Home LaccoNews Sanità Lacco Ameno: Assistenza da terzo mondo
18 | 10 | 2019
Isole News
Piemonte News
Friuli Venezia Giulia News
Trentino AltoAdige News
Abruzzo News
Umbria News
Liguria News
Lombardia News
Toscana News
Veneto News
Emilia Romagna News
Marche News
Campania News
Lazio News
Puglia News
World News
Ricerche Storiche
Annunci Gratuiti
Music Story
OnLine
 2576 visitatori online
Web Link
Newsflash Napoli

Napoli: Serie b2 maschile girone g

Esordio vincente per il Rione Terra Pozzuoli Volley che espugna il campo della Virtus Tricase Volley nella prima di campionato di serie B2. La squadra di coach Costantino Cirillo è stata fin dall'inizio attenta e non ha lasciato scampo agli avversari determinata di centrare il successo. L'1-3 come risultato finale lascia ben intendere cosa i gialloblù hanno speso sul parquet in terra pugliese. Il primo set è equilibrato con il Rione Terra che riesce a mettere a terra nel finale i punti decisivi vincendolo per 21-25.

Newsflash Ischia

Ischia: Per la prima volta all'isola d'ischia il servizio di Ischiawifi internet e telefonia Voip 24/24. Call Center 19301328

Ischia Wifi è un servizio di connettività Internet e telefonia VoIP, messo a disposizione dell’utenza tramite WADSL (Wireless ADSL). L'azienda nasce da un accurato studio ed esperienza del mercato wireless in tutti i suoi aspetti più ragionevolmente conosciuti come la diffusione di Internet ad alta velocità (banda larga) in ambienti circoscritti che siano aperti, come valli, comuni o intere città, oppure per ambiti più ristretti come piazze, locali, attività ricettive e commerciali fino ad arrivare a fornire un servizio di tipo residenziale con inclusa telefonia VoIP.

Newsflash Capri

Capri: Capri watch, domani a Napoli cocktail con Veronica Maya per Millefiori triplo brindisi per il brand che inaugura cosi' il primo flagship store partenopeo

Triplo brindisi per Capri Watch domani sera a Napoli con Veronica Maya, testimonial femminile del brand e madrina dell’evento con cui l’azienda di orologeria glamour in un colpo solo festeggerà con i suoi fedelissimi il Natale ormai alle porte, certo, ma anche due eventi molto attesi da tutti i suoi fan: l’inaugurazione del primo flagship store partenopeo, in piena via Filangieri, e la presentazione in anteprima della nuovissima collezione “Millefiori” con cui l’azienda intende accompagnare le ore dei trend addicted internazionali per tutto il 2015.

Newsflash Casamicciola

Casamicciola: Sabato 5 luglio 2014 alle ore 11 al Capricho de Calise in Piazza Marina di Casamicciola Terme, su invito del Sindaco Giovan Battista Castagna

si incontreranno i Sindaci dei Comuni delle isole Ischia,Procida e Capri
ed il Sindaco di Napoli, nella qualità di prossimo Sindaco dell’Area Metropolitana,
per confrontarsi sul da farsi per dare assetto e dignità al trasporto marittimo.

Newsflash Roma

Roma: Vasto Film Fest XX edizione

Mercoledì 5 agosto 2015 – ore 11
Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale
Via Tuscolana 1524, 00173 Roma
Interverranno:
Luciano Lapenna – Sindaco Comune di Vasto
Vincenzo Sputore - Vice sindaco e Assessore con delega al turismo e cultura Comune di Vasto
Michele D’Annunzio – Dirigente settore turismo e cultura Comune di Vasto
Marcello Foti - Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia
Gabriele Antinolfi - Direttore Cineteca Nazionale
Daniela Poggi – Conduttrice Vasto Film Fest
Stefano Sabelli – Direttore artistico Vasto Film Fest

Isola News

Forio: In ricordo di un grande medico e mio caro amico:Antonio Regine

Forio: In ricordo di un grande medico e mio caro amico: Antonio Regine

Ieri tutta l'isola d'Ischia, ma Forio in particolare ,ha avuto la brutta notizia della morte di antonio regine,grandissimo medico-pediatra e carissimo amico mio. E con questa lettera, desidero descrivere qualche aspetto meno noto di questo stimatissimo professionista che ha accompagnato la mia crescita professionale e cui sarò sempre grato per l'aiuto che mi ha dato in tante occasioni.

Leggi tutto...
Lacco Ameno: Assistenza da terzo mondo PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
LaccoNews - Sanità
Scritto da Peppe D'Ambra   
Giovedì 26 Luglio 2007 23:17

Lacco Ameno: Assistenza da terzo mondo

Giornate da brivido nel reparto di chirurgia del nosocomio lacchese.
Una povera ragazza lasciata in balia di se stessa per mancanza di collegamento fra il personale che smonta con quello che entra in servizio. Un banale incidente stradale capitato ad una ragazza che stava facendo rientro presso la propria abitazione a tarda notte, ci ha fatto scoprire una assistenza ospedaliera da terzo mondo: in cui gli ammalati devono avere sola una grande fortuna per vedere risolti i propri problemi di salute.

Premettiamo che, secondo noi, tutto ciò si verifica solo ed esclusivamente per la indifferenza e la poco serietà professionale della direttrice sanitaria, che da un po’ di tempo a questa parte preferisce non farsi vedere per i reparti, visto il degrado in cui li ha ridotti, soprattutto per la carenza di personale sia sanitario che parasanitario. L’ospedale da campo isolano si mantiene in vita solo grazie alla abnegazione di pochi medici isolani e quei pochi infermieri che esercitano la loro professione con serietà e abnegazione.
Fatta questa doverosa precisazione vado a raccontare le vicissitudini di questa giovane ragazza e dei suoi familiari. Arrivata al Pronto Soccorso, viene subito sottoposta a visita e controllo diagnostico molto accurato, la ragazza è stata sottoposta anche ad una TAC durante la notte dalla quale nessuna seria complicazione è emersa; nonostante questo su consiglio degli stessi medici, la ragazza, è stata invitata a trattenersi per 48 ore per restare sotto osservazione. È stata fatta ricoverare nel reparto ginecologia per mancanza di posti e si è apprestata a passare la nottata, il mattino dopo è iniziato il calvario: quando le è stato prescritto l’utilizzo di un collare per tenere fermo il collo e la testa, è iniziata una vera e propria barzelletta: il collare utilizzato dall’ASL NA2 è costruito in Croazia con materiali italiani, così sta scritto in bella evidenza sullo stesso. Sarà forse perché costruito in terra straniera gli infermieri che dovevano far indossare il collare alla ragazza, hanno incominciato ad avere seri problemi dimostrando chiaramente di non saperlo fare e solo grazie alla collaborazione della ragazza alla fine sono riusciti a farlo indossare. Arriva al reparto di ortopedia e il dottore che la visita le prescrive riposo assoluto e divieto di muoversi dal letto; in attesa che passano le canoniche 48 ore e di nuovi accertamenti. Durante la giornata la ragazza dovendo fare i suoi bisogni corporali chiede ai suoi familiari che l’assistono di esser portata nel bagno; la mamma dice che non si può muovere lei dice di non riuscire a farli, una zia si porta alla ricerca del medico di guardia che dimostrandosi molto irritato per l’essere stato disturbato mentre era intento allo spuntino, con toni alterati grida nel corridoio di chiamare le guardie giurate per fare accomodare fuori i parenti. Prende la cartella della ragazza e dice alla zia della ragazza che può scendere dal letto e la si può con cautela accompagnare nel bagno. La zia e la mamma accompagnano la ragazza, nel frattempo arriva nella stanza un altro sanitario che redarguisce duramente le parenti della ragazza per averla fatta scendere dal letto, non dando il tempo alle due malcapitate di rispondere e va via.
Durante la notte la ragazza rimette, nuova chiamata dei sanitari che arrivano e chiedono alla madre chi l’aveva autorizzata a farla mangiare visto che doveva osservare il digiuno. La povera madre risponde di non sapere nulla e che lei aveva fatto mangiare alla figlia il cibo che il personale dell’ospedale le aveva portato per sua figlia, sia a pranzo che ha cena. La poveretta a quel punto spazientita e intimorita chiedeva: ma se mia figlia doveva stare digiuna perché le avete fatto portare pranzo e cena? Chiunque al mio posto si sarebbe adoperato per far mangiare l’ammalato. Per fortuna che gli altri accertamenti hanno escluso danni e la ragazza ha potuto raggiungere la propria abitazione sana e salva. Ripeto questa assurda vicenda è solamente figlia della politica del risparmio messa in atto dai responsabili ASL, che fa mancare il dovuto e necessario personale nei vari reparti del nosocomio lacchese. Con l’arrivo dei numerosi ospiti i massimi dirigenti devono provvedere a dotare la struttura sanitaria del personale adeguato sia numericamente che qualitativamente. I vari dirigenti napoletani della struttura sanitaria isolana la smettessero di fare i cortigiani di Bassolino e chiedessero le necessarie professionalità per il nostro ospedale che sarà utilizzato da persone, speriamo, che giungeranno sulla nostra isola da ogni parte del mondo.

Commenti
Nuovo Cerca RSS
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

Ultimo aggiornamento Sabato 25 Agosto 2012 21:09
 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

 

Ulti Clocks content
Cerca nel sito
Ultimi Eventi
Eventi
<<  Ottobre 2019  >>
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   
Cronaca News
Economia News
Politica News
Mondo News
Musica News
FotoGallery
Archivio